La Madonna di Bondanello

Che cosa succederà alla vecchia Chiesa di Bondanello?

Andrà in disuso?

Dopo secoli di onorato servizio, dopo essere stata per tanto tempo segno di una comunità cristiana di campagna, sarà destinata a diventare un vecchio rudere inutile e non più amato?
Quasi come uno di noi che, andando in pensione perchè non più produttivo possa venire dimenticato.
La domanda di tanti è la stessa domanda che mi sono fatto e alla quale ho cercato di trovare risposta
Risposta insita nelle “radici” di Bondanello cioè nelle sue tradizioni peculiari.

Nei secoli passati Bondanello si è distinto per due caratteristiche:
1) - La festa di S. Prospero Martire e la devozione a questo Santo.
Era l’attenzione di una comunità cristiana al “martirio” cioè alla testimonianza di fede ponendo questo Santo come modello e interesse.
2) - La devozione alla Madonna, che si trova nella sua espressione in questi ultimi anni nella festa di fine Maggio e nel Rosario itinerante conosciuta e venerata come:
- Madonna del Rosario fin dal 1750 come attesta il quadro nella 2” cappella a sinistra;
- Madonna Immacolata a cui è dedicato l’altare della Sacrestia primo altare in tutte le diocesi di Bologna dedicato all’Immacolata subito dopo la definizione del dogma (1854) e prima ancora delle apparizioni di Lourdes.
- Il chiesolino di via Bondanello sempre dedicato all’Immacolata,  meta di pellegrinaggio dei parrocchiani.
- La Madonna di San Luca, col tradizionale pellegrinaggio del 2 Giugno di ogni anno.
- I pilastrini numerosi lungo via Bondanello.


“Testimonianze” e “devozione alla Madonna”
Le due realtà che ci permetteranno di rendere ancora più viva la “Vecchia Chiesa” di Bondanello CHE ESPRIMEREMO CON ALCUNE
INIZIATIVE SVOLTE IN ESSA
Madonna nella sua fioriera

1) - Testimonianza
La chiesa vecchia sarà il riferimento naturale di tutti i gruppi di ragazzi e scouts che dopo aver fatto la “Cresima” (Sacramento della Testimonianza) si ritrovano per continuare il loro cammino di fede e per trovare i modi della testimonianza nel mondo quotidiano.

2) La devozione Mariana: alcuni segni:   (verificare gli orari)
a) - Esposizione solenne dell’immagine della Madonna nella sua fioriera
b) - Lodi e S. Messa solenne tutte le domeniche e i giorni festivi:
          ore 7.30 Lodi cantate
          ore 8.00 S. Messa
c) - S. Messa ore 8.30 il Sabato

Chiesa antica per essere CENTRO e STIMOLO della “devozione Mariana".

 

 


Dal 1° Febbraio 2009 al 30 Maggio 2011
la chiesa è stata chiusa per lavori

Nel periodo invernale comunque tutte le Messe
vengono celebrate nella chiesa nuova
di San Bartolomeo in piazza Amendola

 

 

Dal 1° Giugno 2012
a seguito del sisma che ha colpito l'Emilia Romagna, pur non avendo subito apparentemente gravi danni, è stata dichiarata inagibile.
 
Le Messe della parrocchia di Bondanello verranno celebrate nella chiesa di San Bartolomeo in piazza Amendola

 

UNITA'  PASTORALE  DI  CASTEL MAGGIORE  (BO)
segreteria tel. 051 711156
mail: zonapastorale@fastwebnet.it